Breatharianismus

Proprio come un bruco possiede il potenziale per diventare una farfalla, ma deve ancora manifestare questa versione di se’ stesso, ogni essere umano possiede il potenziale per diventare Respiriano, nonostante la maggior parte degli esseri umani, legati alle loro abitudini, credenze, ricordi e tradizioni, restino inconsapevoli di questa capacità.
L’ammontare di forza vitale che abbiamo a nostra disposizione ad ogni istante determina il nostro benessere, la nostra beatitudine e felicità, ed il consumo di cibo solido o liquido utilizza la nostra naturale forza vitale per la digestione; di conseguenza, se un essere umano riduce in modo sostenibile (senza pericoli per la propria salute), la densità e la quantità di cibo ingerito, e percepisce più energia di prima, dormendo meno di prima, senza perdite di peso, sta diventando Respiriano.
Il Respirianesimo non ha a che fare col digiuno, poiché il digiuno, che in genere implica perdita di peso, non è sostenibile se praticato su base continuativa.
Breatharianworld.com utilizza quattro differenti categorie, o livelli, creati da Nicolas Pilartz, per descrivere, in generale, in quali modi possiamo idenficare come il Respirianesimo si manifesta nel mondo.
Mentre i livelli uno e due includono la maggior parte della popolazione degli esseri umani, e tra di essa viene compresa una grande varietà di tipologie, è con i livelli tre e quattro che vengono descritte le persone a cui ci riferiamo generalmente come “Respiriani”, quando trattiamo di questo paradigma, per renderli più precisamente definiti.

Categorie/Livelli di Manifestazione Breatharianer

Questa categoria è composta da persone che solitamente consumano cibo solido 3 o più volte al giorno. Spesso non hanno vissuto alcun tipo di cambiamento nella loro dieta fin dalla loro infanzia, o forse hanno apportato cambiamenti minimi. Per larga parte restano in modalità di digestione continua; nel corso delle 24 ore di una giornata, queste persone, sono intente a digerire, in media, per il 70-100% del loro tempo.
Le persone comprese in questa categoria hanno in qualche modo migliorato il loro stato di salute e benessere fino al punto di esperire un aumento significativo, o un’espansione, del proprio stato di coscienza e quindi la felicità come risultato. Questo sviluppo può accadere come conseguenza di un cambiamento di dieta – spesso una riduzione sia nel tipo di densità che nella quantità del cibo solido assunto, oppure può capitare per altre vie, come ad esempio un aumento di attività fisica oppure di pratiche spirituali (attraverso uno sport, la danza, lo yoga, il Qi Gong, la meditazione, un digiuno, e così via). Le persone a questo livello di Manifestazione spesso consumano un solo pasto solido, al giorno, oppure due piccoli pasti,
Questa categoria include la maggior parte di coloro ai quali ci riferiamo come “Respiriani”. Di solito assumono liquidi contenenti calorie ogni giorno, e potrebbero consumare uno o due pasti a base di cibo solido a settimana, al mese, o all’anno (e hanno fatto questo come minimo per almeno un intero anno). Possiedono anche la capacità di vivere per lunghi periodi (settimane o mesi) stando solo ad acqua, o persino senz’acqua (quindi “a secco”). Queste persone digeriscono, in media, per il 10-30% del tempo.
Questa categoria si compone di coloro che chiamiamo Respiriani completi. Queste persone sono estremamente rare – stimiamo che 1 ogni 10 milioni di esseri umani del pianeta ricadano in questo gruppo.
Queste persone rimangono in modalità “a secco” tutto il tempo (e fanno così come minimo per un anno intero), o alcuni possono bere un po’ di te’, del caffè, oppure dell’acqua una volta al giorno, o al mese, o una volta in un anno. Il loro sistema digestivo lavora, in media, solo lo 0,1-1% del tempo (solo per un riciclo cellulare).